Login

Accesso Utenti
lunedì 21 settembre, 2020

AVVISO DI LAVORO -SELEZIONE AD EVIDENZA PUBBLICA: DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO DI DIREZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA PER L’UNITA’ OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA.

  • Descrizione:

    E' indetta una selezione per titoli e colloquio per DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO DI STRUTTURA COMPLESSA PER L’UNITA’ OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA.

    Il Dirigente Medico sarà assunto con contratto a tempo indeterminato ai sensi del D.Lgs. n. 81/2015.

    L’incarico di direzione di struttura complessa della Unità Operativa di Medicina Interna verrà attribuito, in qualità di Dirigente, ai sensi dell’accordo integrativo aziendale 20/07/2012 e ss.mm.ii., per una durata non superiore ai 5 anni.

    Al medico selezionato sarà applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Medici Sanità Privata AIOP-ARIS-CIMOP, con l’inquadramento di Dirigente Medico di Medicina Interna con qualifica Dirigenziale ai sensi degli accordi integrativi di II livello aziendali.

    Il Medico dovrà aver maturato certificata esperienza pluriennale nella diagnosi e trattamento clinico delle principali patologie multiorgano, con particolare riguardo alle patologie cardiovascolari, delle vie respiratorie, dei reni e dei disturbi metabolici.

  • Posizione: DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO DI DIREZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA PER L’UNITA’ OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA.
  • Data pubblicazione: Lunedì, 30 Dicembre 2019
  • Data scadenza: Lunedì, 20 Gennaio 2020
  • Riferimento: RESP.MED.INTERNA -2019
  • Ruolo: DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO DI STRUTTURA COMPLESSA PER L’UNITA’ OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA.
  • Qualifica: DIRIGENTE MEDICO > 7 ANNI
  • Requisiti:

    La ricerca è rivolta a persone di entrambi i sessi (L. n. 198/2006)

    Possono partecipare alla selezione tutti i candidati che siano in possesso dei seguenti requisiti:

    a) Laurea in Medicina e Chirurgia;

    b) Specializzazione nella disciplina oggetto della selezione (Medicina Interna) ovvero in una delle discipline riconosciute equipollenti ai sensi del Decreto Ministeriale 30 gennaio 1998 e successive modifiche e integrazioni;

    c) Anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Medicina Interna o disciplina equipollente, e specializzazione nella disciplina o in una disciplina equipollente, ovvero anzianità di servizio di dieci anni nella disciplina di Medicina Interna;

    d) Abilitazione alla professione;

    e) Iscrizione all’albo dell’Ordine Professionale;

    f) Cittadinanza italiana o EU;

    g) Non aver riportato condanne penali o avere procedimenti penali;

    h) Idoneità fisica all’impiego;

    i) Curriculum professionale redatto tenendo conto delle indicazioni di seguito specificate:

    a) la tipologia delle istituzioni in cui sono allocate le strutture presso le quali il candidato ha svolto la sua attività e tipologia delle prestazioni erogate dalle strutture medesime;

    b) la posizione funzionale del candidato nelle strutture presso le quali il candidato ha svolto la sua attività e le sue competenze con indicazione di eventuali specifici ambiti di autonomia professionale con funzioni di direzione, ruoli di responsabilità rivestiti, lo scenario organizzativo in cui ha operato il dirigente ed i particolari risultati ottenuti nelle esperienze professionali precedenti;

    c) la tipologia qualitativa e quantitativa delle prestazioni effettuate dal candidato anche con riguardo all'attività/casistica trattata nei precedenti incarichi, misurabile in termini di volume e complessità. Le casistiche devono essere riferite al decennio precedente alla data di pubblicazione dell'avviso e devono essere certificate dalle strutture di appartenenza;

    d) i soggiorni di studio o di addestramento professionale per attività attinenti alla disciplina in rilevanti strutture italiane o estere di durata non inferiore a tre mesi con esclusione dei tirocini obbligatori;

    e) l'attività didattica presso corsi di studio per il conseguimento di diploma universitario, di laurea o di specializzazione ovvero presso scuole per la formazione di personale sanitario;

    f) la partecipazione a corsi, congressi, convegni e seminari, anche effettuati all'estero, in qualità di docente o di relatore;

    g) la produzione scientifica, valutata in relazione all'attinenza alla disciplina ed in relazione alla pubblicazione su riviste nazionali ed internazionali, caratterizzate da criteri di filtro nell'accettazione dei lavori, nonché al suo impatto sulla comunità scientifica;

    h) la continuità e la rilevanza dell'attività pubblicistica e di ricerca svolta nel corso dei precedenti incarichi.

    I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda. I titoli professionali rilasciati da istituzioni europee o internazionali, ai fini della valutazione, devono avere corso legale secondo l’ordinamento giuridico italiano entro la data di perfezionamento dell’assunzione. L'anzianità di servizio utile per l'accesso agli incarichi di direzione di struttura complessa deve essere maturata presso strutture sanitarie nazionali e internazionali. E' valutato il servizio non di ruolo a titolo d’incaricato o di supplente. Non sono considerati invece come anzianità i periodi prestati con qualifiche di volontario, borsista o similari. Il curriculum dovrà essere inviato in formato europeo datato e firmato con firma autografa corredato di copia del documento d'identità.

    I titoli accademici possono essere autocertificati ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, e saranno considerati validi salvo le dovute verifiche che potranno essere eseguite in ogni fase della procedura selettiva.

    La mancanza di anche uno solo dei requisiti indicati comporterà esclusione dalla procedura selettiva o il non perfezionamento dell’assunzione qualora fosse accertato anche nella fase successiva alla conclusione dell’iter selettivo.

  • Criteri di valutazione:

    Il profilo professionale richiesto dovrà essere per la parte strettamente riferibile all'attività clinica quella dell’attività/casistica trattata nei precedenti incarichi misurabili in termini di volume e complessità, rilasciata dalla Direzione Sanitaria della struttura di appartenenza.

    La valutazione dei candidati sarà espressa con l'attribuzione di un punteggio massimo di n. 100 punti così declinati:

    Punteggio massimo di n. 40 punti per la valutazione curriculare;

    Punteggio massimo di n. 60 punti per la valutazione della prova colloquio che terrà conto della chiarezza espositiva, della correttezza delle risposte, dell’uso di linguaggio scientifico appropriato, delle capacità professionali nella specifica disciplina di Medicina Interna, capacità gestionali, organizzative e di direzione.

    Il colloquio sarà ritenuto superato col conseguimento dell'idoneità rappresentato dal punteggio di almeno 36/60 punti.

    Sarà valutata esclusivamente la casistica presentata dai candidati e debitamente certificata dalla/e struttura/e presso le quali il professionista ha svolto la propria attività.

  • Modalità di invio delle candidature:

    Le candidature dovranno pervenire esclusivamente secondo le sottoelencate modalità:

    • Trasmissione a mezzo e-mail pec al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dell’istanza di partecipazione in formato pdf non modificabile;
    • Trasmissione a mezzo brevi manu all'Ufficio Protocollo della Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù sita in C.da Pietrapollastra-Pisciotto, 90015 Cefalù (PA) dell’istanza di partecipazione.

    Saranno considerate le candidature pervenute a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso ed entro e non oltre la data e l’ora di scadenza prevista.

    Non saranno accolte le istanze trasmesse con modalità diverse da quelle sopra indicate anche se pervenute entro i termini previsti dal presente avviso.

    Le istanze trasmesse a mezzo brevi manu dovranno essere inserito in un plico sigillato con l’indicazione all’esterno della procedura selettiva posta in avviso: “DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO DI DIREZIONE DI STRUTTURA COMPLESSA PER L’UNITA’ OPERATIVA DI MEDICINA INTERNA – Rif. RESP. MED.INTERNA - 2019”.

    Ai fini della valutazione curriculare, si precisa che saranno presi in considerazione solo ed esclusivamente i curriculum vitae in formato europeo datati e firmati (firma autografa) corredati di copia del documento d'identità.

    Nell'esame dei curricula pervenuti, la Fondazione si riserva ogni e più ampia insindacabile facoltà di valutazione in merito ai titoli posseduti dai candidati nonché in merito all'idoneità delle singole candidature a ricoprire la posizione lavorativa di cui al presente avviso di selezione e di chiedere in qualsiasi momento ai candidati di documentare, pena l'esclusione dalla selezione, il possesso dei requisiti richiesti dall'avviso.

    I candidati interessati ambosessi (L. n. 903/1977 e L. n.198/2006), dovranno specificare l'autorizzazione al trattamento dei dati personali (Regolamento Europeo Trattamento dati Personali n. 679/2016) e l'autocertificazione dei titoli ai sensi del D.P.R. n. 445/2000.

    La Fondazione si riserva ogni più ampia valutazione in merito all’idoneità delle candidature alla posizione lavorativa di cui al presente avviso di selezione e a proprio insindacabile giudizio si riserva, in qualsiasi momento dell'iter selettivo, di sospendere o revocare il presente avviso.

    Il conferimento dell'incarico è subordinato al piano delle assunzioni connesso alle disponibilità finanziarie senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto.

    Per la valutazione delle candidature, sarà istituita apposita Commissione Esaminatrice composta da tre componenti esterni che svolgano le funzioni di Direttore di Struttura Complessa in Medicina Interna (presso Aziende Pubbliche o Private) oltre al Direttore Sanitario (Direzione Sanitaria) che provvederà all'analisi dei curricula dei candidati.

    La Commissione Esaminatrice previa valutazione dei titoli e della prova colloquio formulerà una rosa di 3 (tre) candidati ritenuti idonei per la posizione lavorativa posta in selezione.

    La rosa dei tre candidati idonei, corredata da un’analitica valutazione comparativa, sarà sottoposta all’approvazione della Presidenza per i provvedimenti consequenziali.

    L'assunzione sarà subordinata alle procedure amministrative deliberate dal Presidente della Fondazione tenuto conto delle prerogative assegnategli dallo Statuto.

    I candidati saranno informati sull'iter di selezione tramite comunicazione nel sito www.hsrgiglio.it sezione “Lavora con noi/avvisi di lavoro” e/o tramite e-mail del candidato indicata nel curriculum vitae, con valore di notifica a tutti gli effetti per gli interessati.

    La data e la sede in cui si svolgerà il colloquio, saranno comunicate mediante pubblicazione nel predetto sito web e/o e-mail del candidato con almeno 10 giorni di anticipo.

    Sarà esclusivo onere e cura di ciascun candidato prenderne visione a mezzo di accesso al sito web e controllo propria e-mail.

    I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove e/o i colloqui nel giorno, nell’ora e nella sede stabilita saranno dichiarati esclusi dalla selezione quale che sia la causa dell’assenza, anche se indipendente dalla loro volontà e dovuta a causa a loro non imputabile.


Letto 3028 volte Ultima modifica il Mercoledì, 19 Febbraio 2020 11:49

Contatti

Recapiti Telefonici
phone icon +39 0921 920 244
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzo

Contrada Pietrapollastra
Pisciotto
90015 Cefalù (PA)

Comunicazioni

Seguici su Linkedin

Linkedin

Modulistica

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ospedale giglio cefalu Bollino Rosa 2020 2021

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Intramoenia
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Premio Innovazione
Smau 2017
Premio innovazione SMAU 2016 coccarda premio 2017
Premio Innovazione
Smau 2019
 
coccarda premio 2019