Login

Accesso Utenti
lunedì 22 luglio, 2024
Fondazione Istituto G.Giglio di Cefalù - Articoli filtrati per data: Giugno 2024

di Francesco Curto*

Il 3 e 4 giugno 2024, la splendida cittadina siciliana di Cefalù, con le sue bellezze naturali e il ricco patrimonio culturale, ha ospitato un importante evento medico nel campo della chirurgia minimamente invasiva e delle tecnologie emergenti applicate alla medicina: il "Cefalù Camp for Laparoscopic and Robotic Surgery and Artificial Intelligence".

La Fondazione Istituto Giglio di Cefalù ha ospitato questo prestigioso corso, diretto dai rinomati chirurghi Francesco Curto e James Porter, progettato per fornire ai giovani medici un aggiornamento di alto livello sulle ultime innovazioni e tecniche avanzate di chirurgia laparoscopica e robotica, integrando le più recenti innovazioni nel campo dell’intelligenza artificiale applicata alla chirurgia.

Il programma del corso è stato progettato per offrire ai partecipanti un'esperienza formativa completa e immersiva, combinando lezioni teoriche, dimostrazioni pratiche e sessioni di live surgery con dimostrazione di interventi chirurgici in diretta con la possibilità di interagire con gli operatori durante le operazioni. Nelle sale chirurgiche dell’ Ospedale Giglio di Cefalù i partecipanti hanno assistito a cinque interventi eseguiti da esperti operatori di fama internazionale con tecniche avanzate di chirurgia robotica e laparoscopica 3D in pazienti affetti da tumori complessi del rene.

L’iniziativa ha evidenziato un’evoluzione straordinaria della chirurgia in questi ultimi 20 anni grazie ai progressi della robotica e dell’intelligenza artificiale e ha svolto un ruolo importante nella formazione di giovani urologi, che hanno osservato come i migliori chirurghi affrontano e risolvono i problemi della chirurgia urologica complessa e hanno avuto l’opportunità di apprendere le tecniche di laparoscopia e di robotica, grazie alla chirurgia in diretta illustrata e commentata dai maggiori esperti mondiali.

Il corso è stato guidato da due figure di spicco nel campo della chirurgia laparoscopica e robotica: Francesco Curto, ideatore dell’iniziativa e direttore della Urologia della Fondazione Giglio, rinomato chirurgo con una vasta esperienza in interventi laparoscopici e robotici e una carriera caratterizzata da un impegno costante nell'innovazione e nella formazione dei giovani chirurghi e da James Porter, direttore della chirurgia robotica dello Swedish Medical Center di Seattle (USA), ritenuto uno dei massimi esperti mondiali in chirurgia robotica, con numerosi riconoscimenti internazionali.

Il corso Cefalù Camp è stato impreziosito dagli interventi di due illustri chirurghi invitati: Mario Falsaperla e Michele Di Dio, noti per le loro competenze in chirurgia oncologica laparoscopica e abilità nell'integrare tecniche innovative nel trattamento dei pazienti.

Con l’avanzamento della tecnologia robotica, la chirurgia sta vivendo una trasformazione significativa. Al Cefalù Camp 2024, sono state presentate le ultime novità in chirurgia robotica e le piattaforme robotiche che promettono di aumentare la precisione e l’efficienza delle procedure. Inoltre, sono stati discussi i benefici e le sfide legate all'implementazione di queste tecnologie in ambienti clinici reali.

L'Intelligenza Artificiale sta emergendo come un potente strumento nel campo medico, dalla diagnostica alla pianificazione ed esecuzione chirurgica. Il congresso ha esplorato come l'intelligenza artificiale può supportare i chirurghi in tutte le fasi del trattamento, migliorando la precisione, riducendo gli errori e personalizzando le cure.

L'intersezione tra chirurgia robotica e intelligenza artificiale apre nuove prospettive per la cura dei pazienti, promettendo interventi più sicuri, efficaci e personalizzati. Tuttavia, pone anche importanti sfide etiche e pratiche che necessitano di un attento esame e una collaborazione multidisciplinare.

“Il corso, alla luce dell’alta qualità degli interventi eseguiti e delle innovazioni tecnologiche presentate in chirurgia robotica, ha confermato ancora una volta come queste iniziative possano rappresentare dei momenti preziosi di formazione per i professionisti dell’urologia e di confronto e aggiornamento sulle ultime tecniche chirurgiche e da quest’anno sull’intelligenza artificiale per riflettere il ruolo sempre più centrale di questa tecnologia in rapidissima diffusione in ogni campo” ha dichiarato il Dott. Francesco Curto, Direttore della Unità di Urologia della Fondazione Giglio di Cefalù.

La lettera di un paziente

Grazie ai progressi della robotica sono migliorati i risultati chirurgici e si sono ridotti i tempi di recupero come ci testimonia un nostro paziente rientrato a casa due giorni dopo l’intervento di asportazione robotica di un tumore renale che così ci scrive: “Gentile dottore Francesco Curto, desidero esprimere la mia più profonda gratitudine per il brillante intervento di tumorectomia renale in laparoscopia con robot Da Vinci, da Lei eseguito presso l'Ospedale Giglio di Cefalù il giorno 03/06/2024, alla presenza di un'equipe di medici americani. La sua professionalità, competenza e abilità chirurgica, unite alla sua umanità e dote comunicativa, mi hanno permesso di affrontare questo delicato intervento con serenità e fiducia. Ho apprezzato in modo particolare la sua capacità di spiegarmi in modo chiaro e dettagliato la procedura, la tecnica utilizzata (senza clampaggio del peduncolo renale), mostrando anche foto e schizzi su un foglio di carta. Inoltre, la sua pazienza nel rispondere a tutte le mie domande ha contribuito a tranquillizzarmi e a farmi sentire in ottime mani. Un ringraziamento speciale desidero rivolgerlo anche alla dottoressa anestesista che, con la sua gentilezza, simpatia e professionalità, ha saputo rendere più piacevole il mio ingresso in sala operatoria. Non solo ha contribuito a tranquillizzarmi, ma ha anche esaudito la mia singolare richiesta di scattare una foto davanti al robot Da Vinci, un ricordo che custodirò con affetto. In attesa dell'esito dell'esame istologico, desidero ringraziare tutto il suo staff per la professionalità, l'empatia e la cortesia dimostrate. Rinnovando i miei più sentiti ringraziamenti, le porgo i miei più distinti saluti.”

“Siamo orgogliosi di aver ospitato a Cefalù – ha sottolineato il Presidente del Giglio, Dott. Giovanni Albano - una manifestazione di tale rilevanza, che rafforza il profilo scientifico del nostro Ospedale confermando un’offerta sanitaria di eccellenza per la nostra Regione fatta da capitale umano e tecnologia robotica”.

*Direttore Unità operativa complessa di urologia

Pubblicato in Notizie

Contatti

Vincenzo Lombardo
Vincenzo Lombardo
Direttore Comunicazione e Ufficio Stampa
 
Ufficio Stampa
phone icon +39 0921 920 683
fax icon +39 0921 920 413
phone icon 335 8382991
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

twitter icon

@vincilomb

Codice QR

Scansiona o clicca sul QR Code e Unisciti al canale di Fondazione Giglio.
Ospedale Giglio Canale WhatsApp QR Code

Contatti

Ufficio Stampa
phone icon +39 0921 920 683
fax icon +39 0921 920 413
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
twitter icon @hsrgiglio

Ricerca

I Canali Social

FacebookTwitterGoogleYoutubeInstagramLinkedinYelp

Archivio Notizie

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ospedale giglio cefalu Bollino Rosa 2023

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Solvenza
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Premio Innovazione
Smau 2017
Premio innovazione SMAU 2016 coccarda premio 2017
Premio Innovazione
Smau 2019
 
coccarda premio 2019