Login

Accesso Utenti
sabato 23 settembre, 2017

Anestesia e Rianimazione

Ubicazione: III PIANO ALA “E” – Torre dei Servizi

Il reparto di Terapia Intensiva polivalente dispone di 4 posti letto, è costituito da un unico spazio di degenza, che garantisce il monitoraggio continuo dei pazienti ricoverati. Il medico di guardia è sempre presente in terapia intensiva, oltre il personale infermieristico. Ogni unità-letto è attrezzata di monitoraggio avanzato per la gestione del paziente critico.

Cure erogate

In Terapia Intensiva vengono ammessi i pazienti “gravi”, le cui patologie hanno in comune l’interessamento degli organi vitali e rendono –pertanto- il paziente in pericolo di vita. È un luogo di “degenza protetta” che accoglie il paziente critico, occupandosi della cura e del ripristino delle funzioni vitali compromesse dall’insorgenza di una malattia acuta o di un intervento di chirurgia “maggiore”. I pazienti, in Terapia Intensiva, necessitano di un monitoraggio continuo, della stabilizzazione delle funzioni vitali e/o di procedure invasive (monitoraggio cruento della PA della PVC, ventilazione meccanica, monitoraggio emodinamico invasivo, tecniche dialitiche). L’”assistenza intensiva” è il più elevato livello disponibile di trattamento continuo del paziente. L’attività specialistica di terapia intensiva comprende competenze multidisciplinari proprie della medicina interna e perioperatoria applicate al paziente critico. La peculiarità è il supporto intensivo del paziente in toto, che comprende il controllo delle funzioni respiratoria, cardiovascolare, neurologica, nefrologica ed al controllo dell’omeostasi metabolica e delle infezioni. Presso la Terapia Intensiva del HSRGIGLIO di Cefalù, siamo in grado di eseguire trattamenti di emo/diafiltrazione continua veno-venosa per il trattamento dell’insufficienza renale acuta e cronica e dello scompenso cardiaco nel paziente critico.


Modalità di ricovero

I pazienti critici possono essere ricoverati in rianimazione tramite il servizio territoriale sanitario, dopo accettazione dal PS o direttamente dal reparto di degenza ospedaliero per il peggioramento del loro stato di salute. Le informazioni sullo stato di salute del paziente vengono fornite al momento del ricovero ed in genere tutti i giorni. L’accesso al reparto da parte dei visitatori è attentamente controllato dal personale di servizio per garantire l’incolumità dei degenti ed è limitato ad un parente. Al primo incontro, il personale medico consegnerà ai parenti una brochure informativa delle regole di U.O. È possibile far visita ai degenti tutti i giorni dalle h.18.00 alle h. 18.30.


Attività perioperatoria

I medici afferenti all’U.O. prestano servizio di assistenza perioperatoria per i trattamenti di chirurgia maggiore (oncologica, urologica, traumatologica, ortopedica). La terapia antalgica, sia nel decorso post-operatorio, sia per il dolore cronico, viene gestita nei reparti dell’ospedale, dagli anestesisti. E’ di prossima attivazione l’ambulatorio di terapia del dolore a valenza territoriale per le Madonie. Garantiamo il servizio di Partoanalgesia gratuito h.24 a tutte le partorienti che lo richiedono.

L’U.O. di Anestesia e Terapia Intensiva si occupa inoltre di:

  • attività di consulenza e supporto intensivo per i pazienti della riabilitazione e lungodegenza, della medicina generale, pazienti dell’oncologia e della neurologia; Posizionamento di cateteri venosi centrali in pazienti critici
  • assistenza anestesiologica per procedure di radiologia interventistica, embolizzazioni e radiofrequenze; endoscopia digestiva per esofagogastroduodenoscopia ed ERCP; radiologia interventistica in chirurgia vascolare (endoprotesi aortiche, stenosi carotidee etc)
  • terapia del dolore post-chirurgico con utilizzo di metodiche standardizzate utilizzando farmaci per via endovenosa ed infusione di farmaci analgesici via epidurale continua
  • partecipazione dell’anestesista ai corsi di preparazione al parto con l’illustrazione delle tecniche antalgiche da utilizzare in travaglio di parto

Attività Ambulatoriale

È attivo un ambulatorio anestesiologico di prericovero per i pazienti per cui è in programma un trattamento chirurgico in elezione, per effettuare la valutazione preoperatoria e stabilire l’approccio anestesiologico più adeguato. Un giorno alla settimana l’ambulatorio è riservato alle pazienti ostetriche, dopo la 34° settimana di gestazione, per effettuare la valutazione anestesiologica preoperatoria in funzione della partoanalgesia o dell’anestesia per il taglio cesareo.


Aree di eccellenza

  • Analgesia epidurale in travaglio di parto
  • Anestesia locoregionale in ortopedia e traumatologia
  • Anestesia e terapia intensiva postoperatoria per la chirurgia oncologica maggiore
  • Gestione del PICC (Peripherally Inserted Centeral Catheter) team

Collaborazioni

La complessità delle patologie trattate in rianimazione richiede un approccio multidisciplinare della malattia per la quale il paziente è stato ricoverato. Più medici specialisti (cardiologi, internisti, pneumologi, chirurghi, neurologi, radiologi) coadiuvano l’anestesista rianimatore nella cura del malato. L’U.O. si avvale della collaborazione di fisioterapisti specializzati nel recupero e riabilitazione dei pazienti neurologici, cardiopatici, traumatizzati.


Servizio Infermieristico

Gli infermieri professionali di area critica sono una figura centrale nella cura del paziente. Collaborano a stretto contatto con i medici nel trattamento del degente. Le mansioni che svolgono, dalle cure igieniche alla somministrazione della terapia, dalla registrazione dei parametri vitali al controllo e valutazione attiva delle condizioni di salute, contribuiscono allo spirito della Terapia Intensiva ed alle cure continue al paziente critico.

Ultima modifica il Venerdì, 26 Aprile 2013 19:00

Contatti

Responsabile
Segreteria  
person icon Oriana Tarantino
phone icon +39 0921 920 739
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Coordinatore Infermieristico  
person icon Patrizia Adriana Calabria
phone icon +39 0921 920 311
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario Visite

Modulistica

    Facebook

     

    La Fondazione

    La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

    Continua a leggere...


    Fondazione Istituto
    G. Giglio di Cefalù

    Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
    90015 Cefalù (PA)
    Tel: +39 0921 920 111
    PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Servizi Online

    I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

    Medico Online
    Referti Online
    Prenotazioni Online

     

    Intramoenia
    Newsletter
    URP

    Premio Innovazione
    Smau 2016
    Riconoscimenti
    Bollini rosa 2016-2017
    Bollini rosa 2014-2015
    Premio innovazione SMAU 2016 Ospedale Donna Ospedale Donna