Login

Accesso Utenti
domenica 14 aprile, 2024

E’ Massimo Midiri il nuovo presidente, in Sicilia, del gruppo regionale della Società Italiana di Radiologia Medica. Midiri 53 anni, docente al Policlinico Universitario di Palermo, è il responsabile dell’unità operativa della diagnostica per immagini e medicina nucleare dell’ospedale di Cefalù.

L’elezione di Midiri è arrivata all’ultimo congresso del gruppo siciliano della Società Italiana di Radiologia (Sirm) che si è tenuto a Siracusa. Il gruppo annovera quasi mille radiologi ed “è il più corposo a livello nazionale”.
“E’ un riconoscimento prestigioso – ha commentato il neo presidente - che assumo con la speranza di rendere la radiologia siciliana una autentica eccellenza nel panorama nazionale”.
Apprezzamento per l’elezione del professore Midiri è stato espresso dalla direzione strategica dell’Istituto Giglio. “Abbiamo conosciuto – hanno detto – il valore professionale del professor Midiri. Siamo certi che saprà trasmettere la stessa intensità e passione al gruppo siciliano dei radiologi”.
Per il presidente del Cda Giovanni Albano, “l’elezione di Midiri è un giusto riconoscimento per un uomo di grande spessore umano e tecnico”.
25 vl/com 2015

Pubblicato in Comunicati stampa

È ORDINARIO ALL'UNIVERSITÀ DI PALERMO. ANTICIPATI I NUOVI INVESTIMENTI IN DIAGNOSTICA

Torna a dirigere la radiologia del San Raffaele Giglio di Cefalù, il professore Massimo Midiri, ordinario al Policlinico Universitario Paolo Giaccone di Palermo e direttore del Dipartimento di scienze radiologiche della stessa Università. "Persona di elevata qualità professionale e qualità organizzative con cui – ha detto il direttore generale del "Giglio", Vittorio Virgilio - intraprenderemo una nuova azione di rilancio e potenziamento del servizio, già avviata con il precedente coordinatore di gestione Giovanni Albano. Un rilancio – ha aggiunto Virgilio – che passerà da investimenti in tecnologie, infrastrutture informatiche, clinica e ricerca".
Albano ha voluto sottolineare i risultati raggiunti dal dipartimento di diagnostica del "Giglio" sia "in termini di prestazioni erogate che economici. Qualità del lavoro – ha rilevato Albano - apprezzata da un'utenza sempre più in crescita".
Nel breve intervento di saluto, al personale dell'unità operativa di radiologia, il professore Midiri ha "invitato a fare sistema. Questo è un gruppo unico e tutti sono parte di questo sistema". Un lavoro di squadra, quello evidenziato dal neo responsabile, che porterà la radiologia di Cefalù a dotarsi di un sistema Ris pacs per la gestione della refertazione e delle immagini di diagnostica, all'ampliamento sempre più verso il digitale del parco tecnologico, all'incremento dell'attività radiologica interventistica, al potenziamento della breast unit.
Nel breve passaggio di consegne, il direttore Virgilio ha inviato il neo responsabile a riprendere il progetto week end per aprire gli ambulatori di radiologia nel fine settimana. "Questo al fine – ha detto – di venire incontro alle esigenze di chi, per motivi di lavoro, non può recarsi in ospedale durante la settimana e per ridurre sempre più le liste d'attesa".
3 vl/com 2015

 

Pubblicato in Comunicati stampa
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 12:41

Radiologia, arrivano i referti online

Pubblicato in Rassegna Stampa
Martedì, 16 Dicembre 2014 12:00

Da oggi referti di radiologia sul pc di casa

IL DG VIRGILIO, APPLICHIAMO ALLA SANITÀ LE OPPORTUNITÀ DEL WEB
I referti di radiologia del San Raffaele Giglio di Cefalù, da oggi, arrivano direttamente sul computer di casa. E' stato attivato il servizio di consegna online del referto elettronico, con firma digitale ovvero con lo stesso valore legale di quello sottoscritto, a mano, dal medico.
"E' l'ennesima iniziativa realizzata – afferma il direttore generale, Vittorio Virgilio – per andare incontro alle esigenze del paziente e che vede applicate alla sanità le nuove opportunità offerte dal web".
"Nasce, questo progetto, anche dall'esame dei flussi dei nostri utenti, spiega il responsabile di gestione dell'unità operativa di diagnostica per immagini, Giovanni Albano. L'80 percento degli utenti di radiologia – aggiunge – risiede ad una distanza di oltre 50 km dall'ospedale e anche in un territorio montano".
"Un servizio utile – sottolinea, quindi, il direttore sanitario, Giuseppe Ferrara – che fa risparmiare giornate lavorative, chilometri e quant'altro ai pazienti che non dovranno ritornare a Cefalù per ritirare gli esami".
Il servizio di consegna online dei referti è stato attivato per tutte le prestazioni dell'unità operativa di diagnostica per immagini.
Si potrà richiedere al momento dell'accettazione e del pagamento del ticket comunicando il proprio numero di cellulare e indirizzo email. Il costo è di solo un euro a copertura delle spese sostenute dalla struttura. Il paziente, a referto pronto, riceverà una notifica sul proprio numero di cellulare, seguito da un codice che dovrà utilizzare per poter scaricare il referto online dal portale web del San Raffaele Giglio www.fondazionesanraffaeleglio.it
Il tutto secondo protocolli di sicurezza informatica che prevedono anche un primo riconoscimento del paziente con codice fiscale e numero di pratica (id) rintracciabile solo dal foglio di accettazione. Il dischetto con le immagini dell'esame sarà, invece, consegnato subito, a fine prestazione.
L'unità operativa di diagnostica per immagini del San Raffaele Giglio registra circa 200 accessi al giorno suddivisi per tutti i servizi offerti.
39 vl/com 2014

Pubblicato in Comunicati stampa

Le selezioni per la graduatoria di "Tecnico sanitario di radiologia" relativamente al bando pubblicato il 4 settembre 2014 con riferimento T.S./R.M-2014  si terranno in due giornate secondo il seguente calendario:

  • - martedì 28 ottobre 2014 dalla lettera A alla lettera G;
  • - mercoledì 29 ottobre 2014 dalla lettera I alla lettera Z.

Le selezioni si terranno, a partire dalle ore 10, nei locali di Direzione Generale, posti al piano terra della struttura sanitaria.

 

Pubblicato in Avvisi di lavoro

OLTRE 500 PRESTAZIONI DIAGNOSTICHE IN PIÙ ESEGUITE NEL PRIMO MESE

Sono state 513 le prestazioni diagnostiche effettuate al San Raffaele Giglio di Cefalù nel primo mese di avvio del progetto week end. Un'iniziativa voluta dal direttore generale, Vittorio Virgilio, per abbattere le liste d'attesa.
"Diamo risposte più rapide – sottolinea Virgilio – per una moderna erogazione dei servizi. Andiamo incontro alla richiesta dei cittadini di buona sanità e in tempi brevi".
Per far questo il San Raffaele Giglio ha aperto nel week end, e potenziato anche nel corso della settimana, gli ambulatori di ecografia internistica di ecocolordoppler e di risonanza magnetica.
Snocciola alcuni numeri il responsabile di gestione dell'unità operativa di diagnostica per immagini Giovanni Albano. "Con il progetto week end, partito il 16 giugno, sono stati effettuati, nel primo mese, in più rispetto all'attività ordinaria: 263 risonanze magnetiche, 171 ecografie e 79 ecocolordoppler. Per un totale di 513 prestazioni. Esami, che senza questa iniziativa, sarebbero finiti nelle agende di ottobre con ovvi disagi per i pazienti".
"L'obiettivo del management – spiega Virgilio - è portare da 6 mesi a 10 giorni le liste d'attesa di queste prestazioni come è già avvenuto per le mammografie".
Il progetto week end, per i soli ambulatori di diagnostica previsti, coinvolge 10 medici, 20 tecnici e i servizi amministrativi dell'ospedale. "Tutte le attività – evidenzia il direttore – vengono svolte con personale già presente in struttura".
Anche per gli ambulatori del fine settimana le prenotazione posso essere fatte direttamente al Cup dell'ospedale al numero 0921.920502 e con la prescrizione del medico di famiglia.
22 vl 2014

Pubblicato in Comunicati stampa

IL DIRETTORE VIRGILIO: LISTE D'ATTESA ABBATTUTE E PIÙ SERVIZI AI SICILIANI

Ambulatori aperti nel week end e 7 giorni su 7 per abbattere le liste d'attesa in risonanza magnetica, ecografia internistica e colordoppler dove le prenotazione superano i sei mesi.
Questo è il piano varato dalla direzione generale del San Raffaele Giglio di Cefalù che punta a tagliare e ridurre drasticamente i tempi d'attesa anche nella diagnostica per immagini.
"Mettiamo le macchine a pieno regime – afferma il direttore generale Vittorio Virgilio - e con un personale, fortemente motivato, siamo sicuri di poter, in poche settimane, centrare questo obiettivo".
Per il manager con la riorganizzazione del servizio "si può accrescere la qualità e migliorare la risposta al paziente". In sintesi, dice Virgilio, "presto e bene".
La Fondazione dispone di due risonanze magnetiche utilizzate sia per le prestazione diagnostiche che per la ricerca in collaborazione con la Lato-Cnr. Nel progetto week end saranno messe in funzioni entrambe. Il sabato sino alle ore 20 e la domenica sino alle ore 14.
"Stimiamo – dice il responsabile di gestione dell'unità di diagnostica per immagini, Giovanni Albano – già di potere effettuare tra sabato e domenica trenta risonanze magnetiche in più e altrettante ecografie. Fiduciosi di tramutare in realtà quanto già fatto per ridurre le attese in senologia".
La Fondazione San Raffaele Giglio conta, con il progetto week end, di poter rispondere anche alle numerose richieste che arrivano da tutta la Sicilia.
Le prenotazioni potranno essere fatte direttamente al Cup (Centro unico di prenotazione) della Fondazione chiamando lo 0921920502 con la prescrizione del medico di famiglia. A disposizione degli utenti anche un numero dedicato per richiedere informazioni 0921920494.
19 vl 2014

 

Pubblicato in Comunicati stampa
Pagina 3 di 4

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ospedale giglio cefalu Bollino Rosa 2023

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Solvenza
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Premio Innovazione
Smau 2017
Premio innovazione SMAU 2016 coccarda premio 2017
Premio Innovazione
Smau 2019
 
coccarda premio 2019