Login

Accesso Utenti
mercoledì 05 agosto, 2020

Avvisi di lavoro

  • Descrizione

    E' indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio, finalizzata all'assegnazione di N. 1 contratto di lavoro subordinato a tempo DETERMINATO ed a tempo pieno (38 ore settimanali) PER SOSTITUZIONE DI DIPENDENTI ASSENTI CON DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO quale MEDICO SPECIALISTA IN DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA.

    Gli esami consisteranno nell’espletamento di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

    Ai medici assunti con contratto di lavoro a tempo determinato di diritto privato secondo quanto disciplinato dal D.Lgs. n. 81/2015, sarà applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il Personale Medico Dipendente da Case di Cura, I.R.C.C.S., Presidi e Centri di Riabilitazione quadriennio 2002-2005, successive modifiche e integrazioni, e gli accordi integrativi aziendali di II livello.

  • Posizione
    MEDICO SPECIALISTA IN DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA
  • Data pubblicazione
    Martedì, 28 Luglio 2020
  • Descrizione

    E' indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio, finalizzata all'assegnazione di N. 1 contratto di lavoro subordinato a tempo DETERMINATO ed a tempo pieno (38 ore settimanali) PER SOSTITUZIONE DI DIPENDENTI ASSENTI CON DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO quale BIOLOGO CON DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE IN PATOLOGIA CLINICA

    Gli esami consisteranno nell’espletamento di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

    Al personale assunto con contratto di lavoro a tempo determinato di diritto privato sarà applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il Personale Dipendente delle strutture sanitarie associate all'AIOP, all' ARIS e alla FONDAZIONE DON GNOCCHI quadriennio 2002-2005, successive modifiche e integrazioni, e gli accordi integrativi aziendali di II livello.

    La graduatoria di merito resterà valida per 1 anno a decorrere dal termine del processo selettivo, salvo motivata proroga della sua validità.

  • Posizione
    BIOLOGO
  • Data pubblicazione
    Venerdì, 24 Luglio 2020
  • Descrizione

    E' indetta una selezione pubblica per TITOLI E COLLOQUIO, finalizzata all'assegnazione di N. 1 contratto di lavoro con incarico di collaborazione libero professionale con partita IVA per la durata di mesi 12 quale MEDICO SPECIALISTA IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA

    Gli esami consisteranno nell’espletamento di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

    La graduatoria resterà valida per anni uno a decorrere dal termine del processo selettivo.

  • Posizione
    MEDICO SPECIALISTA IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA
  • Data pubblicazione
    Venerdì, 24 Luglio 2020
Linea Progettuale 6: Reti Oncologiche Azione 6.35 -Rete Integrata potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella
  • Descrizione

    E' indetta una selezione per titoli, colloquio per n. . 1 TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO da assumere con contratto di collaborazione libero professionale con partita IVA per un periodo di DUE ANNI.

    Il TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO seguirà la linea progettuale 6. Reti oncologiche -Azione:6.35 - Rete per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella secondo quanto previsto progetto obiettivo PSN 2017.

    Il libero professionista dovrà svolgere le proprie attività secondo un programma di accessi alla struttura per la realizzazione delle linee programmatiche del progetto

    L'attività del collaboratore libero professionale riguarderà la rete integrata per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella.

    Il compenso previsto è di di € 24.000,00 (ventiquattromila/00) lordi annui, soggetto alle ritenute previdenziali e fiscali previste per legge e dietro presentazione di regolare fattura

    La graduatoria resterà valida per anni uno a decorrere dal termine del processo selettivo.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

  • Posizione
    TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO
  • Data pubblicazione
    Venerdì, 03 Luglio 2020
Linea Progettuale 6: Reti Oncologiche Azione 6.35 -Rete Integrata potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella
  • Descrizione

    E' indetta una selezione per titoli, colloquio per n. 1 BIOLOGO da assumere con contratto di collaborazione libero professionale con partita IVA per un periodo di DUE ANNI.

    Il BIOLOGO seguirà la linea progettuale 6. Reti oncologiche -Azione:6.35 - Rete per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella secondo quanto previsto progetto obiettivo PSN 2017.

    Il libero professionista dovrà svolgere le proprie attività secondo un programma di accessi alla struttura per la realizzazione delle linee programmatiche del progetto

    L'attività del collaboratore libero professionale riguarderà la rete integrata per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella.

    Il compenso previsto è di di € 30.000,00 (Trentamila/00) lordi annui, soggetto alle ritenute previdenziali e fiscali previste per legge e dietro presentazione di regolare fattura

    La graduatoria resterà valida per anni uno a decorrere dal termine del processo selettivo.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

  • Posizione
    BIOLOGO
  • Data pubblicazione
    Venerdì, 03 Luglio 2020
AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UNA “LONG LIST” DI ESPERTIin attuazione del Progetto:“Gestione di un Servizio Integrato Multicentrico di Diagnostica e Terapia Personalizzata in Oncologia”Data di pubblicazione 01/07/2020 Sviluppato nell’ambito del:“Bando grandi progetti R&S - PON I&C 2014-2020 FESR”Fondo Crescita Sostenibile – Grandi Progetti PON – Industria Sostenibile
  • Descrizione

    1)QUADRO DI RIFERIMENTO

    La Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, già Fondazione Istituto San Raffaele – G. Giglio di Cefalù, è stata istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, e la Fondazione San Raffaele di Milano e rappresenta uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

    La Fondazione Istituto G. Giglio (per brevità denominata Fondazione) è stata costituita con l’obiettivo di trasformare l'ospedale Giglio di Cefalù in centro di eccellenza, di ricerca, di alta specializzazione a prevalenza oncologica ma non esclusiva, nata anche con lo scopo di ridurre la mobilità sanitaria passiva dalla Sicilia verso altre regioni.

    La mission della Fondazione è indirizzata su tre direttrici: clinica, ricerca e formazione.

    Nell’ambito dell’attività clinica e di ricerca la Fondazione ha presentato proprio progetto di ricerca e sviluppo, come Ente capofila, al Bando Grandi Progetti di R&S – PON I&C 2014-2020 redatto dal Ministero dello Sviluppo Economico giusto decreto ministeriale dell’1 giugno 2016 e pubblicato nella GURI n. 173 del 26 luglio 2016, essendo meritevole di cofinanziamento così come da graduatoria definitiva “Industria Sostenibile” giusto decreto direttoriale del 31 gennaio 2017.

    Tale progetto di ricerca e sviluppo è denominato “Gestione di un Servizio Integrato Multicentrico di Diagnostica e Terapia Personalizzata in Oncologia” (da qui poi per brevità anche GeSeTon), si propone di promuovere lo sviluppo di trattamenti di medicina personalizzata e di precisione nelle terapie oncologiche, con particolare riguardo agli organi riproduttivi maschili e femminili e dei trattamenti senologici, attraverso lo studio genetico e molecolare.

    Il Progetto GeSeTon, di cui è beneficiaria la Fondazione, è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale a valere sul PON I&C 2014-2020 e si propone di promuovere la diffusione di strumenti di alta tecnologia sanitaria per lo sviluppo di protocolli e tecniche di studio genetico molecolare delle patologie neoplastiche per definire terapie personalizzate nel trattamento clinico e chirurgico dei trattamenti oncologici degli apparati uro-genitali maschili e femminili, ivi compreso il trattamento senologico.

    Il perseguimento di tale obiettivo prevede lo sviluppo, nell’intero ciclo di vita del Progetto GeSeTon, intercorrente tra il 2019 ed il 2022, di un percorso articolato in attività/iniziative di supporto tecnico specialistico e di trasferimento di buone pratiche a livello nazionale ed europeo destinate alla realizzazione dei protocolli sanitari, predisposizione della struttura di genetica molecolare avanzata e dell’utilizzo dell’apparecchiature altamente performanti di risonanza magnetica per qualificare le indagini di II livello, necessarie per la predisposizione delle terapie personalizzate con l’utilizzo delle biotecnologie mediche e di medicina molecolare.

    Per lo svolgimento delle attività incardinate nel menzionato progetto GeSeTon, la Fondazione, intende avvalersi, anche, di figure professionali specialistiche esterne altamente qualificate, da impiegare nelle citate attività progettuali per un periodo di tempo circoscritto e limitato.

    A tal fine, vista la delibera del Consiglio di Amministrazione del 7 dicembre 2017 che delega, al Presidente, a compiere tutti i necessari atti di ordinaria e straordinaria amministrazione nella gestione del progetto GeSeTon, nonché l’attuale Statuto dell’Ente attribuisce all’art. 11 tra i poteri di gestione assegnati al Presidente l’organizzazione e la gestione del personale relativamente alla sottoscrizione dei contratti di lavoro, la Fondazione Istituto G. Giglio ha approvato, nel rispetto dei principi di derivazione europea di imparzialità, trasparenza e pubblicità, la pubblicazione del presente Avviso per “la costituzione di una long list di esperti per il conferimento di incarichi temporanei di lavoro nell’ambito del progetto Gestione di un Servizio Integrato Multicentrico di Diagnostica e Terapia Personalizzata in Oncologia”.

    Gli incarichi di lavoro temporanei che potranno essere assegnati, saranno inquadrabili secondo le esigenze aziendali all’interno di queste fattispecie giuridiche:

    • Contratto di prestazione d’opera professionale ai sensi dell’art. 2222 e ss. del Codice Civile;
    • Contratto di Collaborazione ai sensi dell’art. 2, comma 2, D.Lgs. n. 81/2015;

    Alla procedura è data idonea pubblicità sul sito web della Fondazione (sezione Lavora con Noi) e su altri portali internet specializzati (es. linkedIn), dal quale il presente Avviso ed i relativi allegati sono liberamente consultabili e scaricabili.

    2)COSTITUZIONE DELLA LONG LIST

    Con il presente Avviso è indetta la procedura per la costituzione di una long list di esperti esterni a cui conferire incarichi temporanei e/o occasionali nell’ambito del Progetto “Gestione di un Servizio Integrato Multicentrico di Diagnostica e Terapia Personalizzata in Oncologia”.

    La long list delle figure professionali costituita da esperti è organizzata in Discipline Tematiche corrispondenti ai distinti profili professionali e di specializzazione necessaria per garantire ogni attività di Intervento del “Progetto GeSeTon” ed, a loro volta, declinate in sub sezioni per le quali sono, rispettivamente, specificate le qualifiche professionali e il possesso di specializzazione e/o di esperienza professionale.

    Nell’ambito di ciascuna Sezione, in rapporto alle specifiche esigenze, verranno individuati apporti specialistici di competenze professionali da impiegare, come esperti per la realizzazione delle attività previste dal “Progetto GeSeTon”, in qualità di facilitatori di gruppi di lavoro, specialisti e tecnici di settore per la conduzione delle attività laboratoriali e di affiancamento alla struttura organizzativa della Fondazione, sviluppo dei processi e delle procedure.

    Le discipline tematiche che si individuano per l’eventuale conferimento di incarichi temporanei ad esperti sono classificate in 5 Aree, sulle quali vengono distinte in ognuna le Sezioni per i profili professionali, secondo il seguente schema:

    1. AREA MEDICINA E CHIRUGIA:

    a. Laureati in Medicina e Chirurgia in possesso di diploma di specializzazione nelle seguenti discipline (con relative equipollenze e affinità previsti dai Decreti Ministeriali):

    • Microbiologia e Virologia;
    • Anatomia Patologica;
    • Laboratorio Analisi;
    • Genetica Medica;
    • Biochimica Clinica;
    • Radiodiagnostica (con specifiche competenze di Risonanza Magnetica e/o Diagnostica Senologica);
    • Oncologia;
    • Urologia;
    • Chirurgia Generale (con specifica esperienza di Chirurgia Oncologica);

    2. AREA SCIENTIFICO MOLECOLARE:

    Laureati magistrali in Biotecnologie, Scienze Biologiche, Biotecnologie, Chimiche e Farmaceutiche:

    • Biologia;
    • Biotecnologie Mediche;
    • Chimica;
    • Farmacia e/o Tecnologia Farmaceutica;

    3. AREA TECNICO SCIENTIFICA:

    Laureati magistrali nelle Scienze informatiche, statistiche, matematiche e fisiche:

    • Informatica;
    • Statistica;
    • Matematica;
    • Fisica;

    4. AREA DELLE SCIENZE INGEGNERISTICHE:

    Laureati nelle Scienze dell’ingegneria applicata in sanità:

    • Ingegneria Gestionale;
    • Ingegneria Biomedica;
    • Ingegneria Sanitaria;
    • Ingegneria Informatica;
    • Ingegneria Civile e Ambientale;
    • Ingegneria Elettronica;

    5. AREA GIURIDICA ED ECONOMICA:

    Laureati in materie giuridiche ed economiche:

    • Giurisprudenza;
    • Scienze Politiche;
    • Economia;

    Ai fini della candidatura, pena l’inammissibilità, è possibile richiedere l’iscrizione in non più di due Sezioni indicate sopra.

    3) DURATA

    La long list avrà validità generale fino al 31 dicembre 2022 o comunque fino alla conclusione delle attività progettuali.

    Attesa la pluriennale durata delle attività del Progetto, Fondazione Istituto G. Giglio si riserva la facoltà di aggiornare detta long list, in qualunque momento lo ritenga necessario e comunque con cadenza non inferiore a quella trimestrale, salvo che l’aggiornamento non riguardi l’inserimento di ulteriori aree o nuovi profili specialistici.

    Di regola, tale aggiornamento potrà essere previsto entro il 31 gennaio di ogni anno a partire dall’annualità 2021, secondo le modalità e le specifiche previste nel presente avviso.

     4) REQUISITI MINIMI DI AMMISSIONE

     Per partecipare alla procedura selettiva, i candidati dovranno possedere, a pena di esclusione, i seguenti requisiti essenziali:

    a) laurea specialistica nella disciplina tematica oggetto di partecipazione.

    b) non aver riportato condanne penali anche con sentenza non passata in giudicato per i reati previsti nel capo 1, del titolo II del libro II del codice penale e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di interdizione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale in ipotesi di condanne penali. La Fondazione Istituto G. Giglio accerterà autonomamente e specificamente la gravità dei fatti penalmente rilevanti compiuti dal concorrente, al fine di valutare l'esistenza dei requisiti d’idoneità morale ed attitudine ad espletare l’attività richiesta in conformità ai principi stabiliti dall’etica aziendale;

    c) idoneità fisica a ricoprire l’impiego;

    d) perfetta conoscenza e padronanza della lingua italiana (per i candidati di nazionalità estera);

    e) godimento dei diritti civili e politici;

    f) insussistenza nei propri confronti delle condizioni di cui al comma 16 ter dell’art. 53 del d. lgs. n. 165/2001 e s.m.i.;

    g) posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva e degli obblighi di servizio militare per i candidati di sesso maschile nati prima del 31.12.1985;

    h) essere in possesso della Cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea o privi della cittadinanza italiana o europea, ma in regola con le vigenti norme in materia di soggiorno nel territorio italiano.

    Possono presentare istanza i candidati (a titolo meramente indicativo quali professionisti, esperti, funzionari e dirigenti della PA, docenti e ricercatori universitari) con laurea magistrale specialistica o del vecchio ordinamento in possesso di specifiche e consolidate competenze ed esperienze professionali, almeno triennali, coerenti con le Aree per cui si richiede l’iscrizione nella pertinente area tematica e sezione della long list (Punto 2 del presente Avviso).

    Tutti i requisiti di cui al presente Avviso devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della Domanda d’iscrizione e devono persistere, inoltre, al momento dell’eventuale affidamento dell’incarico.

     5) MODALITÀ E TERMINI DI INVIO DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE

    I candidati dovranno indicare nella domanda, a pena di esclusione, la specifica Area e il/i profili/i della long list per le quali si richiede l’iscrizione.

    Nella domanda, il candidato deve dichiarare:

    il nome e cognome;la data, il luogo di nascita, il codice fiscale;il comune di residenza e l’indirizzo;Area e profilo/i per cui s’intende concorrere;il possesso dei requisiti di partecipazione;la formazione universitaria;la figura professionale di appartenenza.

    La Domanda d’iscrizione alla selezione dovrà essere resa ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. n. 445/2000, utilizzando esclusivamente il modulo “Domanda di iscrizione” -Allegato 1. I punti della domanda di partecipazione non vanno alterati anche laddove non di pertinenza del candidato.

    La suddetta domanda (Allegato 1) dovrà essere trasmessa, in formato PDF non editabile, compilata e sottoscritta in tutte le sue parti. La domanda dovrà essere corredata da:

    • curriculum vitae - in formato europeo - redatto in lingua italiana scansionato in formato pdf non editabile.                                Nel curriculum vitae devono risultare le esperienze professionali e la relativa durata, nonché tutti gli elementi utili alla valutazione delle competenze richieste per il “profilo professionale di riferimento della candidatura” e per il Profilo indicato dal candidato;
    • Tutte le informazioni indicate nel curriculum vitae dovranno essere rilasciate in conformità alle disposizioni previste in materia di autocertificazione ai sensi degli artt. 19, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.
    • copia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità;

    La presentazione della Domanda d’iscrizione ha valenza di piena accettazione delle condizioni in esso riportate, di piena consapevolezza della natura autonoma del rapporto lavorativo temporaneo e occasionale, nonché di conoscenza ed accettazione delle norme, condizioni e prescrizioni dettate nel presente Avviso.

    La candidatura dovrà pervenire:

    esclusivamente in formato elettronico attraverso il sito internet della Fondazione Istituto G. Giglio accedendo alla sezione avvisi di lavoro [https://www.ospedalegiglio.it/sito/lavora-con-noi/posizioni-aperte.html] e ricercando l’avviso di lavoro riferito alla figura professionale “long list Espert”, al quale si dovrà procedere con la compilazione dei dati anagrafici e trasmettere la domanda di partecipazione correlata di tutti gli allegati necessari in unico file in pdf del candidato, il quale dovrà contenere la domanda di partecipazione debitamente sottoscritta con firma autografa o digitale, documento d’identità in corso di validità, curriculum vitae professionale in formato europeo sottoscritto con firma autografa o digitale.

    Il file unico in formato .pdf allegato al sistema di candidatura elettronica non dovrà avere una dimensione superiore ai 5MB e dovrà essere nominato con cognome.nome del candidato (es. rossi.mario in formato PDF);

    improrogabilmente, entro e non oltre le ore 23.59 del 30/07/2020;

    Ai fini dell'ammissibilità fa fede l’orario di ricezione della domanda di partecipazione presso il sito internet della Fondazione sezione avvisi di lavoro. Non saranno ritenute ricevibili e, pertanto, non saranno prese in considerazione le domande e i relativi allegati che perverranno alla Fondazione Istituto G. Giglio oltre il termine fissato per la ricezione delle stesse o con modalità difformi a quelle previste dal presente avviso di selezione

    Il mancato inoltro informatico della domanda di partecipazione firmata (trasmissione allegati) determina l’automatica esclusione del candidato dall’avviso di cui trattasi.

    In merito all’idoneità delle singole candidature a ricoprire l’incarico di esperto di cui al presente avviso di selezione, la Fondazione si riserva di chiedere in qualsiasi momento ai candidati di documentare, pena l’esclusione dalla selezione o dalla long list, il possesso dei requisiti richiesti dall’avviso, la documentazione attestante quanto indicato nel curriculum vitae oggetto di valutazione.

    6) INCOMPATIBILITA’

    L’affidamento di incarichi potrà avvenire nel rispetto di quanto previsto e disciplinato dal D. Lgs. 8 aprile 2013 n. 39, previo rilascio delle dichiarazioni previste dalla suddetta normativa.

    Nei casi previsti dalla normativa vigente in materia di pubblico impiego, laddove l’esperto selezionato sia dipendente della pubblica amministrazione, l’incarico, ai sensi dell’art. 53, comma 8, del d.lgs. n. 165/2001, non potrà essere conferito senza la previa autorizzazione dell’amministrazione di appartenenza.

    In merito alla qualifica di dipendente pubblico si veda quanto riportato all’art. 21 del D. Lgs. n. 39/2013.

    7) MOTIVI DI ESCLUSIONE E CANCELLAZIONE DALLA LONG LIST

    Qualora la domanda difetti di uno o più requisiti previsti dal presente Avviso si procederà alla esclusione del candidato dalla pertinente sezione della long list. Sarà considerato motivo di esclusione:

    1 la mancanza di uno o più dei requisiti di ammissibilità;

    2 la mancanza di uno dei documenti di seguito elencati:

    • curriculum vitae debitamente sottoscritto con firma autografa o digitale;
    • documento d’identità;
    • Domanda di iscrizione -Allegato 1 compilata e sottoscritta in tutte le sue parti.

    3 il mancato invio della Domanda di iscrizione entro il termine perentorio indicato nell’avviso secondo le modalità informatiche previste;

    4 la mancata indicazione nella Domanda di iscrizione del/dei Profili Professionali (Sezione/i) per cui si intende concorrere;

    5 la richiesta di iscrizione a più di 2 Profili Professionali (Sezioni);

    6 la trasmissione delle domande con modalità diverse da quelle previste dal punto 5 lett. a) del presente avviso;

    7 mancato possesso del titolo di studio o dell’esperienza professionale richiesta sui temi espressamente specificati nell’Allegato 1 necessari per l’accesso al profilo per il quale si presenta la richiesta di iscrizione.

    La cancellazione dei professionisti dalla long list potrà avvenire per le seguenti motivazioni:

    • espressa richiesta avanzata dal professionista;
    • perdita dei requisiti richiesti per l'iscrizione;
    • non aver assolto con puntualità e diligenza all'incarico affidato o, comunque essersi reso responsabile di gravi inadempienze;
    • aver rinunciato all'incarico senza giustificato motivo in fase successiva all'affidamento;
    • altri eventuali ulteriori casi di inadempimento debitamente accertati in fase di contraddittorio.

    La Fondazione Istituto G. Giglio non risponde di eventuali ritardi e/o disguidi o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore, in ordine alle domande e/o documenti pervenuti oltre il predetto termine.

    8) ISTRUTTORIA

    L’idoneità dei candidati, in relazione alle attività da svolgere, sarà accertata da una commissione esaminatrice composta da 3 membri, un Presidente e 2 Componenti, coadiuvata da un segretario, sulla base della documentazione trasmessa dal candidato.

    La commissione esaminatrice sarà nominata dal Presidente della Fondazione, tra professionisti interni ed esterni di indiscussa professionalità riconosciuta nel campo scientifico ed accademico, tra i quali in ogni caso, dovrà essere presente un Medico con la qualifica di Responsabile di Struttura Complessa con esperienza non inferiore a 5 anni presso strutture sanitarie pubbliche o private accreditate con il servizio sanitario nazionale di livello non inferiore a quello assegnato alla Fondazione.

    Se opportuno potranno essere richieste al candidato ulteriori informazioni, da acquisire tramite colloquio o in forma scritta. I candidati devono essere in grado di produrre, se richiesto, la documentazione giustificativa che certifichi quanto dichiarato nella Domanda d’iscrizione.

    La Fondazione Istituto G. Giglio nella valutazione delle candidature per la predisposizione della long list di esperti, ai quali sarà attribuita solo una valutazione sulla IDONEITA’ del profilo professionale all’inserimento nell’elenco di esperti, effettuerà le proprie considerazioni tecniche al solo scopo ordinatorio interno, con riferimento a questi parametri:

    • Esperienza specifica nel profilo professionale dell’area tematica in cui si intende essere inseriti;
    • Attività professionale nell’ambito della ricerca scientifica applicata alla salute, tramite la valutazione della produzione scientifica in termini di pubblicazioni, abstract, del H-Index individuale determinato attraverso siti di classificazione internazionale;
    • Possesso di Master di I e II livello rilasciati dalle Università;
    • Corsi di perfezionamento della durata di almeno 6 mesi;
    • Livello della conoscenza della lingua Inglese rilasciato dalle strutture formative riconosciute a livello nazionale o internazionale (i candidati potranno essere oggetto di breve colloquio di verifica sulla padronanza della lingua estera);
    • Attività di docenza presso le Università Italiane e estere;
    • Saranno, altresì, escluse le domande che non presenteranno corrispondenza tra le Sezioni della long list e le esperienze professionali e/o di docenza indicate nel Curriculum Vitae.

    9) FORMAZIONE DELLA LONG LIST E PUBBLICIZZAZIONE

    Le candidature, ritenute ammissibili a seguito delle operazioni d’istruttoria, e ritenute idonee da parte della commissione esaminatrice, sono inserite nelle relative Sezioni della long list degli esperti tenuto conto della disciplina di appartenenza.

    La formazione della long list non pone in essere alcuna procedura selettiva, né prevede alcuna graduatoria di merito delle figure professionali, né attribuzione di punteggio, ma costituisce l'individuazione di professionisti, basata esclusivamente sulle esigenze legate alle attività da realizzare, ai quali poter affidare eventuali incarichi professionali con oggetto esclusivo riconducibile al “Progetto GeSeTon”.

    L’inserimento nella long list non comporterà alcun obbligo specifico da parte della Fondazione Istituto G. Giglio, né l’attribuzione di alcun diritto al richiedente in ordine ad eventuali conferimenti d’incarichi professionali nei settori del presente Avviso per l’attività di supporto al “Progetto GeSeTon”.

    I soggetti interessati prendono atto che la Fondazione procederà alla verifica di congruità tra quanto dichiarato nella Domanda di iscrizione e quanto accertato secondo gli strumenti previsti dall’ordinamento giuridico italiano. Nei casi d’incongruenza rilevata, la Fondazione con immediatezza provvederà alla cancellazione dalla long list di esperti e procederà, ove conferito, all’interruzione immediata di qualsiasi rapporto in essere con il professionista con addebito di ogni costo e onere derivante dalla sua incongruente attestazione.

    Gli esiti della istruttoria di ammissibilità delle candidature e della relativa attribuzione di idoneità da parte della commissione esaminatrice verranno pubblicati nella sezione dedicata sul sito aziendale nella sezione lavora con noi in corrispondenza della pubblicazione del presente avviso.

    10) MODALITA’ DI CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI E TRATTAMENTOECONOMICO

    Qualora la Fondazione Istituto G. Giglio riscontrasse la necessità di attivare un esperto nell’ambito delle Sezioni di cui al punto 2 del presente avviso, la stessa avrà la possibilità di attingere dalla long list formata ai sensi del presente avviso attivando gli incarichi che si riterranno necessari, attraverso le forme contrattuali che si riterranno compatibili con il tipo di incarico assegnato e con la vigente normativa in materia (v. punto 1 del presente avviso).

    La scelta tra gli idonei presenti nella long list a cui affidare un incarico professionale, considerato il processo selettivo già espletato con i criteri d’imparzialità, trasparenza e pubblicità, avverrà per “intuitu personae” da parte del Presidente della Fondazione, il quale comunque rispetterà il criterio di rotazione degli incarichi nelle ipotesi di dover attingere dalla stessa sezione per l’espletamento di ulteriori incarichi diversi dal precedente.

    Gli incarichi professionali hanno durata temporale limitata e/o occasionale e in nessun caso possono avere disciplina di rapporto di lavoro subordinato. La durata massima prevista per ogni incarico è pari ad anni 1 (uno) prorogabile una sola volta per un periodo non superiore a mesi 6 (sei) o, eccezionalmente, per un periodo superiore strettamente necessario al completamento del “Progetto GeSeTon”, il quale se interrotto comprometterebbe il raggiungimento dell’obiettivo finale dell’attività stessa.

    Il compenso per le prestazioni rese dai professionisti incaricati, come da aree e servizi previsti dal presente avviso, è determinato in modo equitativo rispetto alla prestazione richiesta da parte del Presidente della Fondazione e comunque non potrà superare i massimali di costo previsti dal “Progetto GeSeTon”.

    Il conferimento dell’incarico è subordinato alla presentazione, da parte dell’esperto selezionato, della dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. 445/2000 attestante l’insussistenza/sussistenza delle cause d’inconferibilità o incompatibilità di cui al D. Lgs. n. 39/2013.

    La tipologia d’incarico prevista ricade nel lavoro autonomo laddove in possesso di Partita IVA attinente al settore di pertinenza delle attività oggetto d’incarico, ovvero nel Contratto di collaborazione coordinata e continuativa così come formulata dall’art. 2 comma 2 del D.Lgs. n. 81/2015 e s.m.i..

    I termini, le modalità e le condizioni per l’espletamento dell’incarico saranno specificati nel contratto che sarà sottoscritto tra le parti.

    11) PRECISAZIONI

    La presentazione della Domanda d’iscrizione ha valenza di piena conoscenza ed accettazione delle norme, condizioni e prescrizioni dettate nel presente Avviso, nonché di piena consapevolezza della natura autonoma o parasubordinata del rapporto lavorativo offerto.

    La Fondazione Istituto G. Giglio esegue i controlli ai sensi e nei modi dell’art.71 del D.P.R. 445/2000 e s.m.i. in ordine alla veridicità delle dichiarazioni rese in sede di domanda di partecipazione, anche ai fini e per gli effetti dell’art. 76 del medesimo D.P.R. le dichiarazioni non veritiere e la formazione o uso di atti falsi saranno segnalate all’Autorità Giudiziaria per quanto previsto ai sensi dell’art. 483 del Codice Penale e comporteranno la decadenza dall’incarico.

    In caso di conferimento dell’incarico, la stipula del contratto è subordinata alla presentazione, da parte del candidato selezionato, della documentazione richiesta dalla Fondazione tra cui la dichiarazione resa ai sensi del d.P.R. 445/2000 e s.m.i. attestante l’insussistenza/sussistenza delle cause di inconferibilità o incompatibilità di cui al D. Lgs. n. 39/2013 e s.m.i..

    Per quanto riguarda eventuali incompatibilità e conflitti d’interesse, si fa presente che prima della sottoscrizione del contratto, la Fondazione acquisirà una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47, DPR 445/2000 e s.m.i.) circa l’insussistenza di cause ostative al conferimento dell’incarico.

    L’affidamento d’incarichi a dipendenti pubblici (si veda al riguardo l’art. 21 del D.Lgs. n. 39/2013 e s.m.i.) potrà avvenire nel rispetto di quanto previsto e disciplinato dal D. Lgs. 8 aprile 2013 n. 39 e s.m.i., previo rilascio delle dichiarazioni previste dalla suddetta normativa e dell’autorizzazione dell’Amministrazione di appartenenza, ai sensi di quanto disposto dall’art.53, comma 8, del d.lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

    12) TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

    Il Titolare del trattamento dei dati è Fondazione Istituto G. Giglio con sede legale in Cefalù (PA), Contrada Pietrapollastra - Pisciotto, n. SNC.

    L’informativa al trattamento informatico dei dati personali è disponibile all’indirizzo https://www.ospedalegiglio.it/sito/privacy.html.

    I dati personali forniti dai candidati in sede di partecipazione alle selezioni verranno trattati nel pieno rispetto della vigente normativa in materia di privacy di cui al Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali n. 2016/679 e al D.lgs. n. 196/2003 e s.m.i.

    Ai sensi della vigente normativa, i dati personali sono trattati dalla Fondazione per le finalità strettamente connesse alle attività del presente avviso relativamente alla gestione della procedura di selezione e dell’eventuale affidamento dell’incarico.

    L’eventuale rifiuto del conferimento dei dati da parte del professionista, avrà come conseguenza l’impossibilità di iscriverlo nella long list esperti per il “Progetto GeSeTon”.

    I dati personali forniti saranno conservati per il tempo necessario e strumentale al perseguimento delle suddette finalità e trattati, con e senza l’ausilio di mezzi elettronici, con misure organizzative, fisiche e logiche idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza, secondo principi di correttezza, liceità e trasparenza.

    Acquisite le informazioni di cui sopra, con la presentazione della domanda di partecipazione, il candidato acconsente espressamente al trattamento dei dati personali.

    13) INFORMAZIONE, PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E IMPARZIALITÀ

    Il presente Avviso è pubblicato sul sito web della Fondazione Istituto G. Giglio (www.ospedalegiglio.it).

    Eventuali richieste di chiarimento possono essere formulate dagli interessati esclusivamente tramite Posta Elettronica alla Casella di Posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , la quale fornirà i relativi chiarimenti entro le 48 ore successive alla data di ricezione del quesito.

    I candidati potranno chiedere eventuali chiarimenti ed informazioni al Responsabile del procedimento fino a 5 giorni dal termine ultimo per la presentazione delle candidature. Eventuali integrazioni, chiarimenti, rettifiche e precisazioni disposte dalla Fondazione verranno pubblicate sul sito internet indicato entro i 4 giorni prima della scadenza del termine ultimo stabilito per la presentazione delle candidature.

    Sul sito internet della Fondazione Istituto G. Giglio (www.ospedalegiglio.it) sarà data, inoltre, diffusione di ogni ulteriore informazione e comunicazione relativa all'Avviso.

    Ai contratti/incarichi sottoscritti si applicherà la disciplina vigente in materia di pubblicità e trasparenza di cui all’art. 15 bis del d.lgs. 33/13 e s.m.i., salvo quanto eventualmente diversamente previsto dalla normativa in materia.

    La Fondazione Istituto G. Giglio garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro, ai sensi della legge numero 125/1991 e successive modificazioni e integrazioni.

    14) RESPONSABILE DELL’AVVISO

    La gestione della seguente procedura di avviso selettivo ad evidenza pubblica espletata secondo le norme del diritto privato è affidata all’Area Risorse Umane il cui Responsabile della procedura per la creazione della long list di esperti è il dott. Salvatore Greco.

    ALLEGATI AL PRESENTE AVVISO

    Allegato 1 - “Domanda d’iscrizione”.

  • Data pubblicazione
    Mercoledì, 01 Luglio 2020
  • Riferimento
    Long List Espert
  • Descrizione

    E' indetta una selezione per titoli, colloquio per n. 1 MEDICO SPECIALISTA IN RADIODIAGNOSTICA da assumere con contratto di collaborazione libero professionale con partita IVA per un periodo di DUE ANNI.

    Il MEDICO SPECIALISTA IN RADIODIAGNOSTICA seguirà la linea progettuale 6. Reti oncologiche -Azione:6.35 - Rete per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella secondo quanto previsto progetto obiettivo PSN 2017.

    Il libero professionista dovrà svolgere le proprie attività secondo un programma di accessi alla struttura per la realizzazione delle linee programmatiche del progetto

    L'attività del collaboratore libero professionale riguarderà la rete integrata per il potenziamento della ricerca clinica traslazionale per una medicina personalizzata del cancro alla mammella.

    Il compenso previsto è di € 30.000,00 (Trentamila/00) lordi annui, soggetto alle ritenute previdenziali e fiscali previste per legge e dietro presentazione di regolare fattura

    La graduatoria resterà valida per anni uno a decorrere dal termine del processo selettivo.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

  • Posizione
    MEDICO SPECIALISTA IN RADIODIAGNOSTICA
  • Data pubblicazione
    Lunedì, 29 Giugno 2020
  • Descrizione

    E' indetta una selezione per titoli e colloquio, di un infermiere da assegnare all’attività del Centro Sclerosi Multipla con comprovata esperienza di gestione pazienti con demenza in fase precoce, da assumere con contratto di collaborazione libero professionale con partita IVA per un periodo di anni uno, rinnovabile di un ulteriore anno.

    L'attività del collaboratore libero professionale riguarderà esclusivamente la collaborazione nell’attività del Centro Sclerosi Multipla

    Il professionista dovrà garantire 5 accessi settimanali di almeno 7 ore durante le quali presterà servizio presso il Centro di Sclerosi Multipla dell’U.O. di Neurologia per le attività infermieristiche previste all’interno del “Progetto Armonia” sponsorizzato dalla ditta Roche S.p.A.

    Il compenso annuo previsto è di € 30.000,00 (trentamila/00) lordo, comprensivo di CPA ENPAPI e soggetto alle ritenute previste per legge, dietro presentazione di regolare fattura.

    Il compenso verrà liquidato in maniera posticipata.

    La graduatoria resterà valida per anni uno a decorrere dal termine del processo selettivo.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

  • Posizione
    Infermiere da assegnare all’attività del Centro Sclerosi Multipla
  • Data pubblicazione
    Martedì, 16 Giugno 2020
  • Descrizione

    E' indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio, finalizzata all'assegnazione di N. 1 contratto di lavoro subordinato a tempo DETERMINATO ed a tempo pieno (38 ore settimanali)

    Gli esami consisteranno nell’espletamento di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

    Ai medici assunti con contratto di lavoro a tempo determinato di diritto privato secondo quanto disciplinato dal D.Lgs. n. 81/2015, sarà applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il Personale Medico Dipendente da Case di Cura, I.R.C.C.S., Presidi e Centri di Riabilitazione quadriennio 2002-2005, successive modifiche e integrazioni, e gli accordi integrativi aziendali di II livello.

  • Posizione
    MEDICO SPECIALISTA IN ONCOLOGIA
  • Data pubblicazione
    Lunedì, 08 Giugno 2020
  • Descrizione

    E' indetta una selezione pubblica per titoli ed esami, finalizzata all'assegnazione di N. 1 contratto di lavoro subordinato a tempo INDETERMINATO ed a tempo pieno (38 ore settimanali) quale MEDICO SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA.

    Gli esami consisteranno nell’espletamento di una prova scritta e di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione.

    La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.

    Ai medici assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato di diritto privato secondo quanto disciplinato dal D.Lgs. n. 81/2015, sarà applicato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il Personale Medico Dipendente da Case di Cura, I.R.C.C.S., Presidi e Centri di Riabilitazione quadriennio 2002-2005, successive modifiche e integrazioni, e gli accordi integrativi aziendali di II livello.

    La graduatoria di merito resterà valida per 3 (tre) anni a decorrere dal termine del processo selettivo, salvo motivata proroga della sua validità.

    La graduatoria di merito del personale medico risultato idoneo ma non in posizione utile per l’assegnazione dei contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato, potrà essere utilizzata per l’attribuzione d’incarichi a tempo determinato per momentanee esigenze aziendali o per la sostituzione di dipendenti assenti con diritto alla conservazione del posto, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2015.

  • Posizione
    MEDICO SPECIALISTA IN CARDIOLOGIA
  • Data pubblicazione
    Martedì, 26 Maggio 2020
Pagina 1 di 29

Contatti

Recapiti Telefonici
phone icon +39 0921 920 244
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzo

Contrada Pietrapollastra
Pisciotto
90015 Cefalù (PA)

Comunicazioni

Seguici su Linkedin

Linkedin

Modulistica

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ospedale giglio cefalu Bollino Rosa 2020 2021

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Intramoenia
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Premio Innovazione
Smau 2017
Premio innovazione SMAU 2016 coccarda premio 2017
Premio Innovazione
Smau 2019
 
coccarda premio 2019