Login

Accesso Utenti
mercoledì 16 gennaio, 2019
Fondazione Istituto G.Giglio di Cefalù - Articoli filtrati per data: Luglio 2015
Martedì, 28 Luglio 2015 13:45

Alimentazione, relazione di Spada a Expo

Il responsabile ff. dell’unità operativa di oncologia dell’ospedale Giglio di Cefalù, Massimiliano Spada, il 29 e 30 luglio, terrà due relazioni sulla dieta mediterranea all’Expo in corso a Milano. L’evento è curato dal Gal Madonie con l'associazione "Castelbuono Scienza" e si terrà nel padiglione che ospita il Cluster Bio Mediterraneo. L’appuntamento mira a lanciare un messaggio su un sistema di alimentazione e di vita ispirato alla Dieta Mediterranea per vivere un futuro migliore.

“La dieta mediterranea – ha anticipato Spada – oltre ad essere un mezzo di prevenzione per le patologie cronico – degenerative (cardiovascolare e neoplastiche) è generalmente il prodotto di una produzione ecosostenibile”.

Gli incontri del Gal Madonie, all'esposizione di Milano, si concluderanno il 2 agosto. Vi prenderà parte l’associazione dei ristoratori castelbuonesi.

Pubblicato in Notizie
Venerdì, 24 Luglio 2015 12:11

Bar, orario estivo aperto H24

Il bar dell'ospedale, durante il periodo estivo e comunque sino al 2 settembre, resterà aperto 24 ore su 24.

Il bar è ubicato nella hall d'ingresso dell'ospedale.

 

Pubblicato in Notizie

Il servizio ticket venerdì 7 agosto e venerdì 14 agosto sarà aperto solo di mattina dalle ore 8 alle ore 14.

Il servizio ticket per le prestazioni di radiologia il 7 agosto resterà aperto anche nel pomeriggio sino alle ore  18 con orario continuato.

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 01 Luglio 2015 16:28

Ortopedia, premiata ricerca su osteoartrosi

Uno studio sull’associazione tra i polimorfismi dei geni di suscettibilità all’insorgenza dell’osteoartrosi e il quadro clinico e radiografico della patologia è stato premiato come “Best Paper Award” del meeting della Società europea della chirurgia del ginocchio e artroscopia (Esska) che si è tenuto a Verona.
Il lavoro è stata presentato da Michele Saporito, specializzando in ortopedia e traumatologia dell’Università di Palermo, con il professore Michele D’arienzo. La ricerca è stata svolta all’ospedale “Giglio” di Cefalù in collaborazione con il responsabile dell’unità operativa di ortopedia Filippo Boniforti e con il laboratorio di protegenomica IBFM CNR-Lato di Cefalù.
“La ricerca – ha detto il direttore generale, Vittorio Virgilio – è un pilastro della nostra attività. Questi riconoscimenti, anche in ambito nazionale, sono da stimolo a proseguire in questa direzione”.
“Lo studio è stato condotto su 61 pazienti affetti da osteartrosi primaria del ginocchio – ha spiegato Saporito - mostrando un’associazione statisticamente significativa tra un polimorfismo del gene GDF5 e due del gene DVWA con il grado radiografico della patologia. I polimorfismi del gene DVWA sono risultati essere dei potenziali predittori della progressione dell’osteoartrosi. Lo studio sottolinea come le analisi mutazionali possano essere utili per l’identificazione precoce della patologia e della sua progressione”.
Soddisfatto del risultato si è detto Filippo Boniforti. “Questa ricerca, durata due anni, ci dice che possiamo ritardare la progressione dell’artrosi e che è possibile analizzarne sempre più approfonditamente la genetica”.
A concorrere per il “Best paper” sono stati diversi istituti italiani. Il vincitore, Saporito, potrà effettuare una fellowship in un centro ortopedico italiano.
vl/com 2015

Pubblicato in Notizie

Codice QR

Acquisisci contatto WhatsApp
Qr WhatsApp

Contatti

Ufficio Stampa
phone icon +39 0921 920 683
fax icon +39 0921 920 413
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

twitter icon

@hsrgiglio

Ricerca

I Canali Social

FacebookTwitterGoogleYoutubeInstagramLinkedinYelp

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Intramoenia
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Riconoscimenti
Bollini rosa 2016-2017
Bollini rosa 2014-2015
Premio innovazione SMAU 2016 Ospedale Donna Ospedale Donna
Premio Innovazione
Smau 2017
 
coccarda premio 2017