Login

Accesso Utenti
giovedì 18 aprile, 2024
Fondazione Istituto G.Giglio di Cefalù - Articoli filtrati per data: Gennaio 2021

Viene Natale (se stiamo lontani staremo vicini)” è il brano solidale che ha coinvolto alcuni tra i più importanti artisti, band, cori e orchestre di tutta la Sicilia

Milano 28 gennaio 2021 - Grande successo di ascolti in radio e in digitale e consenso da parte del pubblico e della critica per “VIENE NATALE (SE STIAMO LONTANI STAREMO VICINI)” (Puntoeacapo / Artist First), il brano solidale (disponibile al seguente link https://lnk.to/VieneNatale) che fa parte del progetto di sensibilizzazione e promozione della salute SICILIA PER L’ITALIA della Regione Siciliana e della Fondazione Giglio di Cefalù.

Il brano “Viene Natale (Se stiamo lontani staremo vicini)” ha coinvolto alcuni tra i più importanti artisti, band, cori e orchestre di tutta la Sicilia e vuole trasmettere un messaggio di speranza verso il futuro. Una nota che parte dalla Sicilia e che supera i confini dell’isola per sostenere chi ha bisogno e abbracciare tutti in un momento così difficile.

Gli artisti e i musicisti coinvolti, che la Regione Siciliana e la Fondazione Giglio ringraziano per il generoso contributo, sono: Carmen Consoli, Roy Paci, Nino Frassica, Rosario Fiorello, Mario Biondi, Mario Venuti, Suor Cristina, Giovanni Caccamo, Deborah Iurato, Loredana Errore, Mario Incudine, Kaballà, Ivan Segreto, Lello Analfino, Giuseppe Anastasi, Roberta Finocchiaro, Silvia Salemi, Miele, Carlo Muratori, Daria Biancardi, Lidia Schillaci, Coro Interscolastico Vincenzo Bellini di Catania, Daniela Giambra, Picciotto, Massimo Youth Orchestra - Orchestra Giovanile del Teatro Massimo di Palermo, Patrizia Laquidara, Rosario Di Bella, Shakalab, Tony Canto, Vincenzo Spampinato, Caterina Anastasi e Manola Micalizzi dei Babil On Suite.

Il video del brano, per la regia di Giacomo Triglia, è visibile al seguente link: http://bit.ly/VieneNatale.

Il testo della canzone è di Kaballà, Vincenzina Cirillo e Lello Analfino, musiche di Kaballà, produzione artistica di Christian Rigano e produzione esecutiva di Nuccio La Ferlita e Alessandra Nalon.

È ancora possibile donare a sostegno delle famiglie degli operatori sanitari che hanno perso la vita in prima linea negli ospedali italiani, grazie alla campagna di promozione della salute e di sensibilizzazione SICILIA PER L’ITALIA, tramite un’offerta libera all’IBAN attivato per l’occasione dalla Fondazione Giglio (IBAN: IT78Y0521643260000000091315) o attraverso la piattaforma digitale Gofundme (http://gf.me/u/zdgknt). A questo scopo verranno devoluti anche i proventi del brano “Viene Natale (Se stiamo lontani staremo vicini)”.

Comunicato a cura di:

Ufficio Stampa: Parole & Dintorni Francesco Di Mento ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) e Valeria Riccobono ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

Promozione Radio/Tv: Alessandra Placidi ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 3471581185)
Puntoeacapo: Responsabile progetto Alessandra Nalon ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) - Ufficio Comunicazione: Filly De Luca ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Pubblicato in Comunicati stampa

 

IL PRESIDENTE ALBANO: INSERIREMO PROTOCOLLI DIAGNOSTICI E TERAPEUTICI INNOVATIVI

Si chiama InRadioChir, ovvero innovazione in radioterapia e chirurgia mininvasiva, il progetto della Fondazione Giglio cofinanziato dalla Regione Siciliana con l’Assessorato alle attività produttive ed inserito tra i ventotto progetti al alto contenuto tecnologico e innovativo.

Ringrazio – ha detto il presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano - il Governo Musumeci e l’assessore Turano per l’attenzione e la lungimiranza dimostrata nei riguardi della ricerca e dell’innovazione che, in un’azienda sanitaria, sono elementi fondamentali per la crescita e la qualificazione delle cure offerte”.

InRadioChir è un progetto che si pone il duplice obiettivo di miglioramento di processi e servizi sanitari attraverso l’introduzione nella pratica clinica di protocolli diagnostici e terapeutici innovativi e dall’altro è rivolto allo sviluppo di nuovi prodotti come i tool di analisi delle immagini biomediche e kit diagnostici per la determinazione e quantificazione di nuovi marcatori di malattia.

Il progetto del valore economico complessivo di 27 milioni e 500 mila euro è il frutto di un partenariato tra il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Siciliana, l’Istituto Giglio come capofila, la società Gesan Com srl unipersonale, il Cnr, I laboratori nazionali del sud (LNS) e la sezione di Catania dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e l’Università degli Studi di Palermo. Per realizzare tutte le azioni previste, in progetto, dal via libera del ministero saranno necessari tre anni.

Il cofinanziamento regionale è pari a 826 mila euro.

4 com/2021

Pubblicato in Comunicati stampa

Il presidente della Fondazione Giglio di Cefalù, Giovanni Albano, ha incontrato i rappresentati delle associazioni Cittadinanza attiva Madonie-Cefalù e di Uniti per le Madonie rispettivamente Franco Scancarello e Pino Di Martino.

Le associazioni hanno espresso apprezzamento per l’attivazione del nuovo portale dei referti online del Giglio che hanno detto “rappresenta un nuovo passo avanti compiuto verso la completa digitalizzazione di cui potranno fruire i cittadini di Cefalù e delle Madonie”.

Al presidente Albano è stato rivolto l’invito a partecipare a un incontro, che le due associazioni promuoveranno nel territorio delle Madonie, per illustrare l’offerta sanitaria del Giglio e per avviare un protocollo con i comuni finalizzato all’attivazione, negli enti locali, di punti di assistenza per le prenotazioni. Servizio rivolto soprattutto alle persone anziane.

Siamo una governance aperta a tutto il territorio – ha detto il presidente Albano – pronti a dare una risposta all’interno delle risorse che ci vengono assegnate. Tutta l’offerta sanitaria della Fondazione Giglio è a disposizione delle Madonie e dei cittadini siciliani. Saremo ben lieti di presentare ai sindaci e al territorio i nuovi percorsi sanitari che, in quest’ultimo periodo, abbiamo introdotto”.

3 vl/com2021

Pubblicato in Comunicati stampa
Martedì, 05 Gennaio 2021 16:25

Attivato ambulatorio terapia del dolore

E’ stato attivato alla Fondazione Giglio di Cefalù un ambulatorio dedicato alla terapia del dolore.

“Aggiungiamo – ha detto il presidente del Giglio Giovanni Albano – un altro tassello all’offerta sanitaria dell’Istituto rispondendo alle richieste dei nostri pazienti”.
L’ambulatorio è curato dal medico anestesista specializzato in terapia del dolore Giuliano Lo Bianco con esperienza internazionale.

Le principali patologie trattate sono l’ernia del disco (lombosciatalgia e cervicobrachialgia), sacroileite, stenosi del canale lombare, cefalee, sindromi dolorose articolari, fibromialgia e nevralgia post herpetica. Le attività in dettaglio sono pubblicate sul sito www.ospedalegiglio.it

“L’obiettivo di questo ambulatorio – ha sottolineato Lo Bianco – è ridurre le condizioni di disabilità del paziente affetto da dolore cronico e migliorarne la qualità della vita con reinserimento nella vita sociale, familiare e lavorativa”.

Il calendario dell’ambulatorio è organizzato con le visite il lunedi, mercoledì le infiltrazioni propedeutiche alle procedure interventistiche, giovedì gli interventi e venerdì i controlli.

La Fondazione Giglio ha, inoltre, reso noto la programmazione delle prossime sedute della CardioTC l’esame che consente lo studio delle coronarie del tempo di un battito cardiaco per il prossimo 23 e 24 gennaio (prenotazioni solo cardioTC tel. 0921.920658)

2 vl-com/2021

Pubblicato in Comunicati stampa

Sono state somministrate alla Fondazione Giglio di Cefalù 702 dosi di vaccino anti covid19 della Pfizer-BioNTech nei primi cinque giorni di campagna di vaccinazione. In totale le dosi assegnate all’Istituto sono state 720. Le restanti 18 saranno inoculate domani mattina.

Nella giornata odierna hanno ricevuto il vaccino in 204.

Ad aver aderito alla vaccinazione, ad oggi, è stato più dell’85 percento del personale della Fondazione Giglio. Si proseguirà con la seconda fornitura.

Abbiamo registrato – ha detto il presidente del Giglio Giovanni Albano – grande entusiasmo del nostro personale che ha voluto anche dare un messaggio di responsabilità e di sicurezza condividendo nei social la propria immagine con l’hashtag #iomivaccino.
Ringrazio – ha aggiunto il presidente - tutto il personale e l’unità di crisi che, tra fine e inizio anno, non si è risparmiato nel mettere in piedi una straordinaria macchina organizzativa”.

La campagna di vaccinazione del Giglio è iniziata il 31 dicembre con la somministrazione del vaccino al personale dell’area di emergenza, della terapia intensiva, proseguendo con tutte le altre unità operative, l’area tecnica – amministrativa e i servizi (bar, mensa, pulizia).

1 vl-com/2021

Pubblicato in Comunicati stampa

Contatti

Vincenzo Lombardo
Vincenzo Lombardo
Direttore Comunicazione e Ufficio Stampa
 
Ufficio Stampa
phone icon +39 0921 920 683
fax icon +39 0921 920 413
phone icon 335 8382991
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

twitter icon

@vincilomb

Codice QR

Scansiona o clicca sul QR Code e Unisciti al canale di Fondazione Giglio.
Ospedale Giglio Canale WhatsApp QR Code

Ricerca

I Canali Social

FacebookTwitterGoogleYoutubeInstagramLinkedinYelp

Archivio Comunicati Stampa

Facebook

 

La Fondazione

La Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù, oggi Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù, veniva istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture tra la Regione Siciliana, il Comune di Cefalù, l'Azienda USL 6 di Palermo, oggi Asp, e la Fondazione San Raffaele del Monte Tabor di Milano. Rappresentava uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico, secondo quanto previsto dall'articolo 9 bis della legge n. 502 del 1992.

Continua a leggere...


Fondazione Istituto
G. Giglio di Cefalù

Contrada Pietrapollastra - Pisciotto
90015 Cefalù (PA)
Tel: +39 0921 920 111
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ospedale giglio cefalu Bollino Rosa 2023

Servizi Online

I nostri servizi online sono a disposizione per garantirti la massima interazione con il tuo ospedale.

Medico Online
Referti Online
Prenotazioni Online

 

Solvenza
Newsletter
URP

Premio Innovazione
Smau 2016
Premio Innovazione
Smau 2017
Premio innovazione SMAU 2016 coccarda premio 2017
Premio Innovazione
Smau 2019
 
coccarda premio 2019